StorageContextHandler.dll scarica

Sviluppatore:
Microsoft
Descrizione:
Device Center Storage Context Menu Handler
Valutazione:

You are running: unknown OS

DLL file found in our DLL database.

The update date of the dll database: 22 Jan 2022

Offerta speciale

Your OS:

See more information about Outbyte and unistall instrustions. Please review Outbyte EULA and Politica sulla riservatezza

Offerta speciale. Ulteriori informazioni sulle istruzioni Outbyte e Unistall. Si prega di rivedere Outbyte EULA e Informativa sulla privacy.
Fare clic su "Scarica ora" per ottenere lo strumento per PC fornito con l`errore. L`utilità determinerà automaticamente le DLL mancanti e si offrirà di installarle automaticamente. Essendo un`utilità facile da usare, è un`ottima alternativa all`installazione manuale, che è stata riconosciuta da molti esperti di computer e riviste di computer. Limitazioni: la versione di prova offre un numero illimitato di scansioni, backup, ripristino del registro di Windows GRATUITAMENTE. La versione completa deve essere acquistata. Supporta sistemi operativi come Windows 10, Windows 8 / 8.1, Windows 7 e Windows Vista (64/32 bit).
Dimensioni file: 3,04 MB, Tempo di download: <1 min. su DSL / ADSL / Cavo

Dato che hai deciso di visitare questa pagina, è probabile che tu stia cercando il file storagecontexthandler.dll o un modo per correggere l'errore "storagecontexthandler.dll mancante". Consulta le informazioni di seguito, che ti spiegheranno come risolvere il problema. In questa pagina potrai anche scaricare il file storagecontexthandler.dll.

Cos’è StorageContextHandler.dll?

StorageContextHandler.dll è un file DLL (Dynamic Link Library):delevoped_by che fa riferimento ai file di sistema essenziali, del sistema operativo Windows. Solitamente contiene una serie di procedure e funzioni del driver, che possono essere applicate da Windows.

A cosa serve StorageContextHandler.dll?

Il file StorageContextHandler.dll, noto anche come Device Center Storage Context Menu Handler, è comunemente associato a Microsoft® Windows® Operating System. È un componente essenziale, che garantisce il corretto funzionamento dei programmi Windows. Pertanto, la mancanza del file storagecontexthandler.dll, potrebbe influire negativamente il lavoro del software associato.

Cosa si intende per errore di mancanza di StorageContextHandler.dll?

Esistono diversi motivi per cui si possano verificare gli errori storagecontexthandler.dll. Questi includono problemi di registro di Windows, software dannoso, applicazioni difettose, ecc.

I messaggi di errore relativi al file storagecontexthandler.dll possono anche indicare che il file è stato installato in modo errato, danneggiato o rimosso.

Altri comuni errori riguardanti storagecontexthandler.dll includono:

  • “storagecontexthandler.dll mancante”
  • “Errore durante il caricamento di storagecontexthandler.dll”
  • “Arresto anomalo storagecontexthandler.dll”
  • “storagecontexthandler.dlll non è stato trovato”
  • “Impossibile individuare storagecontexthandler.dll”
  • “storagecontexthandler.dll Accesso violato”
  • “Errore storagecontexthandler.dll nella procedura del punto di ingresso”
  • “Impossibile trovare storagecontexthandler.dll”
  • “Impossibile registrare storagecontexthandler.dll”
storagecontexthandler.dll - Errore di sistema Impossibile avviare il programma perché storagecontexthandler.dll non è presente nel computer. Provare a reinstallare il programma per risolvere il problema.

Come sistemare l'errore di mancanza di StorageContextHandler.dll?

Se si verifica l'errore "storagecontexthandler.dll mancante", è possibile utilizzare uno dei seguenti metodi - manualmente o automaticamente - per risolvere il problema. Il metodo manuale presuppone che si scarichi il file storagecontexthandler.dll e lo si inserisca nella cartella di installazione del gioco/dell'applicazione, mentre il secondo metodo è molto più semplice in quanto consente di correggere automaticamente l'errore con il minimo sforzo.

Metodo 1: Scarica StorageContextHandler.dll

Cerca tra le versioni disponibili di storagecontexthandler.dll dal seguente elenco, seleziona il file corretto e premi il link "Download". Se non riesci a decidere quale versione scegliere, leggi il seguente articolo o utilizza il metodo automatico per risolvere il problema

Versioni disponibili di StorageContextHandler.dll, 9

Bit e versione Dimensione del file Somma di controllo
32bit 6.3.9600.17415 59.5 KB
MD5
MD5 1c9f0e8c8cabe062b422a717fe0cf860
SHA1
SHA1 8dd8a5c3c9136f5e39e3e97dd71cb48fe4af97e2
64bit 6.3.9600.17415 73.5 KB
MD5
MD5 73d5f706b5a78626e4fcd03fcf272ce6
SHA1
SHA1 e316793ccf477d6e64a4a1b5e01bcf6213dfac05
32bit 6.3.9600.17031 58.0 KB
MD5
MD5 1f2ede388ec6ccb146b35c229c209ac9
SHA1
SHA1 f176a17cb63daf144920d482fcaa8a771e4aaa56
32bit 6.2.9200.16384 57.0 KB
MD5
MD5 9f0a2c7fdfed86119d9ccf86f476eeaf
SHA1
SHA1 2d0e1b713cbf6e5d0d5a87111ff311db2496f357
32bit 6.1.7600.16385 61.0 KB
MD5
MD5 c1d8c5d36adacf8f8068776e047d8486
SHA1
SHA1 a698b250d0a1fe28b166db3ba184b92065c55f91
64bit 10.0.14393.0 86.0 KB
MD5
MD5 9057f5836e0af7b1cc73d084bb396235
SHA1
SHA1 b9b2c53b8474122ef1fa22ccf1e351a806517ebf
32bit 10.0.14393.0 69.5 KB
MD5
MD5 e63ab89224a34a26e32caba72d17718f
SHA1
SHA1 ed678173c9a1f76d01202f46d41cd40b7e14df23
64bit 10.0.10586.0 74.5 KB
MD5
MD5 d4efcd2a3dffd2a58ccdaaa51f133991
SHA1
SHA1 48f332514c30493d87b6bf3c1e196ea568fc8e83
32bit 10.0.10586.0 60.5 KB
MD5
MD5 ffbd800473a2b382ff8e5dff21bf47c1
SHA1
SHA1 d41ec5989a40b4e879be854409b6d535c32f2aa4

Come scegliere la versione corretta di StorageContextHandler.dll?

Innanzitutto, dai un’occhiata alle descrizioni nella tabella sopra e seleziona il file appropriato per il tuo programma. Presta attenzione al fatto che si tratti di un file a 64 o 32 bit e, inoltre, alla lingua che utilizza. Per i programmi a 64 bit, utilizzare i file a 64 bit, se sono elencati sopra.

È meglio scegliere quei file DLL la cui lingua corrisponde alla lingua del tuo programma, se possibile. Si consiglia inoltre di scaricare le ultime versioni dei file dll per una funzionalità aggiornata.

Dove posizionare il file StorageContextHandler.dll?

Per riparare l'errore "storagecontexthandler.dll mancante", inserisci il file nella cartella di installazione dell'applicazione/gioco. In alternativa, è possibile posizionare il file storagecontexthandler.dll nella directory del sistema Windows.

Come registrare StorageContextHandler.dll?

Se l'inserimento del file storagecontexthandler.dll mancante nella directory corretta non risolverà il problema, dovrai registrarlo. Per farlo, copia il file DLL nella cartella C:\Windows\System32 e eseguire un prompt dei comandi come amministratore. Lì digita "regsvr32 storagecontexthandler.dll" e premi Invio.

Metodo 2: Correggi automaticamente l'errore StorageContextHandler.dll mancante

Con WikiDll Fixer puoi sistemare automaticamente gli errori di storagecontexthandler.dll. L'utilità non solo scaricherà la versione corretta di storagecontexthandler.dll in modo assolutamente gratuito, suggerendo la directory giusta per installarla, ma risolverà anche altri problemi relativi al file storagecontexthandler.dll.
  • Passo 1: Clicca il pulsante “Scarica App. ” per ottenere uno strumento automatico, fornito da WikiDll.
  • Passo 2: Installa il programma seguendo le semplici istruzioni di installazione.
  • Passo 3: Avvia il programma per correggere gli errori storagecontexthandler.dll e altri problemi.
Offerta speciale
4.365.534 scarica

See more information about Outbyte and unistall instrustions. Please review Outbyte EULA and Politica sulla riservatezza

Dimensione Del File: 3.04 MB, Tempo di scarica: < 1 min. on DSL/ADSL/Cable

Questo strumento è compatibile con: windows-versions

Limitations: trial version offers an unlimited number of scans, backup, restore of your windows registry for FREE. Full version must be purchased.

Metodo 3: Aggiornare i driver per ripristinare i file .dll mancanti

Gli aggiornamenti dei driver per il sistema operativo Windows, così come per gli adattatori di rete, monitor, stampanti, ecc. possono essere scaricati e installati in modo indipendente dal Windows Update Center o utilizzando utility specializzate.

OPZIONE 1 - Aggiornamento Automatico Dei Driver Del Dispositivo

Outbyte Driver Updater aggiorna automaticamente i driver su Windows. Gli aggiornamenti di routine dei driver sono ormai un ricordo del passato!
  • Passo 1: Scaricare l'Outbyte Driver Updater
  • Passo 2: Installare l'applicazione
  • Passo 3: Avviare l'applicazione
  • Passo 4: Driver Updater scansionerà il vostro sistema alla ricerca di driver obsoleti e mancanti
  • Passo 5: Fare clic su Aggiorna per aggiornare automaticamente tutti i driver

OPZIONE 2 - Aggiornamento Manuale Dei Driver Del Dispositivo

  • Passo 1: Andare alla casella di ricerca della barra delle applicazioni - scrivere Gestione periferiche - scegliere Gestione periferiche
  • Passo 2: Selezionare una categoria per guardare i nomi dei dispositivi - fare clic con il tasto destro del mouse su quella che deve essere aggiornata
  • Passo 3: Scegliere Cerca automaticamente il software del driver aggiornato
  • Passo 4: Guardare il Driver di Aggiornamento e selezionarlo
  • Passo 5: Windows potrebbe non essere in grado di trovare il nuovo driver. In questo caso, l'utente può vedere il driver sul sito web del produttore, dove sono disponibili tutte le istruzioni necessarie

Metodo 4: Scansiona il tuo PC per rilevazione malware così da poter correggere l'errore storagecontexthandler.dll

A volte l'errore storagecontexthandler.dll può verificarsi a causa di malware sul tuo computer. Il software dannoso può danneggiare intenzionalmente i file DLL al fine di sostituirli con i propri file dannosi. Pertanto, la priorità dovrebbe essere la scansione del computer per la ricerca di malware ed eliminarli il prima possibile.

OPZIONE 1 - Windows Defender

La nuova versione di Windows 10 ha un'applicazione integrata chiamata "Windows Defender", che consente di verificare la presenza di virus nel computer e rimuovere malware, difficili da rimuovere in un sistema operativo in esecuzione. Per utilizzare la scansione offline di Windows Defender, vai alle impostazioni (Start - Icona ingranaggi o tasto Win + I), seleziona "Aggiornamento e sicurezza" e vai alla sezione "Windows Defender".
Come utilizzare Windows Defender Offline Scan
  • Passo 1: Premi il tasto Win o clicca su Start e seleziona l'icona ad ingranaggio. In alternativa, premi la combinazione di tasti Win + I.
  • Passo 2: Seleziona l'opzione Aggiornamento e sicurezza e vai alla sezione Windows Defender.
  • Passo 3: Nella parte inferiore delle impostazioni di Defender c'è la casella di controllo "Scansione offline di Windows Defender". Per avviarlla, clicca su "Scansiona ora". Nota che è necessario salvare tutti i dati non salvati, prima di riavviare il PC.

Dopo aver cliccato su "Scansiona ora", il computer si riavvierà e inizierà automaticamente la ricerca di virus e malware. Al completamento della scansione, il computer verrà riavviato e nelle notifiche verrà visualizzato un rapporto sulla scansione completata.

OPZIONE 2 - Outbyte Antivirus

I prodotti Outbyte sono i più popolari ed efficaci per combattere malware e programmi indesiderati, e torneranno utili anche sei hai installato un antivirus a parte, di alta qualità. La scansione, nella nuova versione di Malwarebytes, può essere eseguita in tempo reale e manualmente. Per avviare la scansione manualmente, procedi come segue:
  • Passo 1: Avvia il programma Outbyte e clicca sul pulsante Scansiona ora. Inoltre, puoi selezionare l'opzione Scansione sul lato sinistro della finestra del programma e cliccare su Scansione completa. Il sistema inizierà la scansione e tu sarai in grado di vedere i risultati della scansione.
  • Passo 2: Selezionare gli elementi che si desidera mettere in quarantena e premere il pulsante "Mettere in quarantena gli elementi selezionati". Una volta completata la procedura, potrebbe essere richiesto il riavvio del computer.
  • Passo 3: Dopo aver riavviato il programma, è possibile eliminare tutti gli oggetti in quarantena andando nella sezione appropriata del programma o ripristinarne alcuni se si scopre che, dopo averli messi in quarantena, qualcosa sul tuo software sta funzionando in modo errato.

Metodo 5: Correggi l'errore di StorageContextHandler.dll mancante con System File Checker (SFC)

Molti utenti hanno familiarità con il comando di controllo dell'integrità dei file di sistema sfc / scannow, che controlla e corregge automaticamente i file, del sistema Windows, protetti. Per svolgere questo comando, è necessario eseguire il prompt dei comandi come amministratore.
  • Passo 1: Avvia la riga di comando come amministratore in Windows premendo il tasto Win sulla tastiera e digitando "Prompt dei comandi" nel campo di ricerca, quindi clicca con il tasto destro del mouse sul risultato e seleziona Esegui come amministratore. In alternativa, è possibile premere la combinazione di tasti Win + X per aprire il menu in cui è possibile selezionare Prompt dei comandi (amministratore).
  • Passo 2: Digita sfc / scannow mentre ti trovi nel Prompt dei comandi e premi Invio.

Dopo aver inserito il comando, si avvierà un controllo del sistema. Ci vorrà del tempo, quindi sii paziente. Una volta completata l'operazione, apparirà il messaggio "Protezione risorse di Windows ha trovato dei file danneggiati e li ha riparati con successo." oppure "Protezione Risorse di Windows ha trovato dei file dannegiati ma non è stato possibile ripararli".

Tieni presente che System File Checker (SFC) non è in grado di correggere errori di integrità per i file del sistema che sono attualmente utilizzati dal sistema operativo. Per correggere questi file è necessario eseguire il comando SFC tramite il prompt dei comandi in Windows Recovery. È possibile accedere a Windows Recovery dalla schermata di accesso cliccando su Arresta, quindi tenendo premuto il tasto Maiusc mentre si seleziona Riavvia.

Su Windows 10, puoi premere il tasto Win, seleziona Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> Ripristino e in Avvio avanzato, clicca su Riavvia ora. Puoi anche eseguire l'avvio dal disco di installazione o dall'unità flash USB avviabile con la distribuzione di Windows 10. Nella schermata di installazione seleziona la lingua preferita e quindi "Ripristino configurazione di sistema". Successivamente, vai su "Risoluzione dei problemi"> "Impostazioni avanzate"> "Prompt dei comandi". Una volta raggiunto il prompt dei comandi digita il seguente comando: sfc / scannow / offbootdir = C: \ / offwindir = C: \ Windows dove C è la partizione con il sistema operativo installato e C: \ Windows è il percorso della cartella Windows 10.

Questa operazione richiederà del tempo ed è importante attendere fino al completamento. Al termine, chiudi il prompt dei comandi e riavvia il computer normalmente.

Metodo 6: Correggi il file StorageContextHandler.dll danneggiato eseguendo Ripristino del Sistema

Il Ripristino del sistema è molto utile quando si desidera correggere l'errore storagecontexthandler.dll. Utilizzando la funzione "Ripristino del sistema", è possibile scegliere di ripristinare Windows alla data in cui il file storagecontexthandler.dll non era danneggiato. Pertanto, il ripristino di Windows a una data precedente annulla le modifiche apportate ai file di sistema. Segui i seguenti passaggi per ripristinare Windows, utilizzando Ripristino del sistema, ed eliminare l'errore storagecontexthandler.dll.
  • Passo 1: Premi la combinazione di tasti Win + R per avviare la finestra di dialogo Esegui.
  • Passo 2: Digita rstrui nella casella di testo Esegui e clicca su OK o premi Invio. Si aprirà l'utilità di ripristino del sistema.
  • Passo 3: La finestra "Ripristino del sistema" può includere l'opzione "Scegli un punto di ripristino differente". In tal caso, seleziona questa opzione e clicca su Avanti. Seleziona la casella di controllo "Mostra più punti di ripristino" per visualizzare un elenco completo di date.
  • Passo 4: Seleziona una data per ripristinare Windows 10. Tieni presente che è necessario selezionare un punto di ripristino che ripristinerà Windows alla data in cui il messaggio di errore storagecontexthandler.dll non appariva.
  • Passo 5: Clicca sul pulsante "Avanti", quindi clicca su "Fine" per confermare il punto di ripristino.

A questo punto, il computer si riavvierà normalmente e si avvierà con la versione ripristinata di Windows e l'errore storagecontexthandler.dll dovrebbe essere risolto.

Questa pagina è disponibile in altre lingue: English | Deutsch | Español | Français | Português | Русский | Bahasa Indonesia | Nederlands | Nynorsk | Svenska | Tiếng Việt | Suomi